domenica 6 gennaio 2019

NEWS IN EVIDENZA

Dove siamo?
In via Principe Tommaso 4B presso la sede dello Sportello Lavoro ASAI (ASociazione Animazione Interculturale)
Per contattarci scrivi una mail a:  vilmapagliardi@gmail.com

Andando su www.asai.it/portellolavoro www.asai.it/sportellolavoro e cliccando a fondo pagina si possono vedere la disponibilità lavorative degli assistenti familiari (badanti)  che si sono rivolti allo Sportello ASAI nell’ultima settimana o nell’ultimo mese. E’ possibile richiedere il curriculum agli operatori che si occupano del servizio.  Si possono anche vedere le disponibilità cliccando:disponibilità lavorative
OGNI MERCOLEDÌ ORE 15 INCONTRO DI GRUPPO CON CHI VUOLE FARE LAVORO DI CURA E DI ASSISTENZA FAMILIARE: RACCOLTA DELLE DISPONIBILITÀ LAVORATIVE E CONDIVISIONE DI MOMENTI AGGREGATIVI.

SI PUÒ VEDERE COPIA DEL CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO DOMESTICO CLICCANDO SU CONTRATTO

Cliccando su   “lavoro di cura” è possibile vedere il resoconto dell’attività dello Sportello Lavoro dal 2007 al 2017 sull’assistenza domiciliare.

INCONTRI DI ORIENTAMENTO E AGGIORNAMENTO PER ASSISTENTI FAMILIARI




  4 – 8 Febbraio 2019    ore 9-13 (20 ore)

                                    RELAZIONE CONCLUSIVA  DEL CORSO

Il corso era dedicato a chi è coinvolto nell’assistenza a domicilio di anziani o di persone fragili.
Gli incontri volevano aiutare a conoscere i principali problemi che si possono incontrare sul piano pratico e ad avere degli strumenti per affrontarli così da creare una vera relazione di aiuto.
Gli incontri si sono svolti con modalità interattiva per facilitare lo scambio di esperienze. 
L’esperienza ha evidenziato in maniera pressante la necessità di specializzare, nel vasto campo dell’assistenza domiciliare, figure preparate e in grado di operare in situazioni specifiche. Questa necessità è ormai divenuta una priorità, non soltanto per le famiglie, che cercano persone con una sempre maggiore competenza, ma anche per le assistenti familiari che si trovano in situazioni operative complesse soprattutto dal punto di vista psicologico e affettivo.  Altro elemento che produce precarietà negli operatori è quello della “solitudine”, della mancanza di confronto, di sostegno e di supervisione del proprio lavoro.  .
Il corso è stato preceduto dal test di italiano (livello A2) al quale si  sono iscritte 40 persone, 25 hanno superato il test. I partecipanti iscritti agli incontri sono stati 25.
Gli incontri si sono svolti con modalità interattiva per facilitare le relazioni e lo scambio di esperienze.  La partecipazione è stata gratuita.
Gli incontri hanno avuto luogo  nella sede dell’Ufficio Pastorale Migranti, Via Cottolengo 22,  
1° piano.  E’ stato messo a disposizione materiale formativo e illustrativo, al termine del corso è stata rilasciata un dichiarazione di frequenza.
 La partecipazione agli incontri è stata regolare, 25 persone hanno seguito regolarmente le lezioni.
Il questionario di valutazione del corso (24 questionari compilati) ha dimostrato un elevato gradimento sia degli argomenti scelti sia dell’ organizzazione.

La valutazione dell’apprendimento dei partecipanti è illustrata nel grafico. Tutti i partecipanti hanno avuto risultati molto soddisfacenti.

PROGRAMMA 
Lunedì 4 Febbraio ore 9-13
       (Giada Pettorossi, Vilma Gabutti)
-     Presentazione del corso e  conoscenza  dei partecipanti
-     Gli anziani e le persone non autosufficienti: i loro bisogni, ampiezza del problema e principi di assistenza
Martedì  5 Febbraio ore 9-13
(Dina Bilotti, Maresa Garrone, Florence Chasseur)
-     L’igiene della casa e conservazione degli alimenti
-     L’igiene della persona
Mercoledì 6 Febbraio ore 9-13
       (Fisioterapista, Maresa Garrone, Florence Chasseur)
              -   Tecniche di mobilizzazione
              -   Uso dei presidi sanitari
              -   Lavori di gruppo
Giovedì  7 Febbraio ore 9-13
 (Massimiliano Manai, Giulia Guida)
-     La relazione con l’anziano e la famiglia
-     I problemi degli assistenti familiari: stress e burnout
Venerdì  8 febbraio ore 9- 13
        (Vilma Gabutti, Silvia Avila)
-     Il contratto di lavoro domestico
-     Diritti e doveri degli assistenti familiari
-     Test di valutazione e chiusura del corso
  

sabato 30 giugno 2018

INCONTRI FORMATIVI GRAFT ANNO 219


Gli incontri hanno luogo il 1° sabato di ogni mese  dalle ore 14,30  alle ore 17,30 pressolo “Sportello Lavoro” ASAI in via Principe Tommaso 4/B.    Al  termine thé e merenda.La partecipazione è libera e gratuita, a fine anno verrà rilasciato un attestato di partecipazione al percorso formativo per le ore frequentate.  Per informazioni telefonare al  3496014039 Vilma o 3402878250 Maresa. 
Il Gruppo Assistenti Familiari Torino (GrAFT) è nato con l’obiettivo di:-  approfondire i problemi del lavoro di cura partendo dalle esperienze acquisite,-  migliorare la professionalità con un confronto e aggiornamento continuo,Gli appuntamenti programmati dal Gruppo per l’anno 2019 vogliono rappresentare un momento di incontro periodico per riflettere sui problemi che può incontrare, sul piano pratico e psicologico, chi deve stare vicino agli anziani o ai malati al fine di disporre di maggiori strumenti per affrontarli e poter fornire un vero sostegno nei momenti difficili.
         

       DATA
                       ARGOMENTI DI STUDIO
5 GENNAIO
Problemi religiosi nel lavoro di cura 
2 FEBBRAIO
Le emergenze nell’assistenza domiciliare
2 MARZO
L’assistenza alla persona con diabete
6 APRILE
Tecniche di mobilizzazione
4 MAGGIO
GITA DEL GRUPPO
1  GIUGNO
Buone pratiche assistenziali
6 LUGLIO
Il contratto di lavoro domestico
7 SETTEMBRE
La cucina italiana e l’alimentazione dell’anziano
5 OTTOBRE
Assistenza a una persona con ictus cerebrale
2 NOVEMBRE
L’assistenza a persone con Alzheimer o demenza
7 DICEMBRE
Come evitare lo stress e il burnout nel lavoro di cura